Società Italiana di Scienze Naturali

 
 

Regolamento elettorale

  1. Il mandato del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei Conti, composti ai sensi degli artt. 19 e 27 dello Statuto sociale, ha durata triennale e scade il 31 dicembre del terzo anno di mandato. Nel periodo di vacanza tra la scadenza del Consiglio e del Collegio e l'elezione dei successivi, restano in carica tutti i componenti degli organi sociali in scadenza per l'ordinaria amministrazione e la gestione delle nuove Elezioni.
  2. Entro il 30 settembre dell'anno di scadenza dei mandati, il Consiglio Direttivo delibera la data dell'Assemblea durante la quale sará effettuato lo spoglio delle schede elettorali. Tale Assemblea dovrá svolgersi entro il 30 aprile dell'anno successivo, ed i nuovi Organi Sociali saranno contestualmente insediati.
  3. Entro il 31 ottobre dell'anno di scadenza dei mandati il Presidente invierá a mezzo scritto a tutti i Soci una comunicazione contenente le seguenti informazioni:
    - Data e ora della convocazione dell'Assemblea;
    - Ordine del Giorno dell'Assemblea;
    - Invito a presentare le candidature per il Consiglio Direttivo e il Collegio dei Revisori dei Conti. Le candidature dovranno essere accompagnate da un breve curriculum (di massimo 1000 battute spazi inclusi) comprendente i dati anagrafici essenziali (luogo e data di nascita, localitá di residenza); il titolo di studio; la professione; l'attivitá svolta nell'ambito delle Scienze Naturali; quella svolta nell'ambito della SISN; l'anzianitá come Socio della SISN. Le candidature dovranno pervenire al Presidente entro il 15 gennaio dell'anno in cui si tengono le Elezioni.
  4. Tutti i Soci hanno pari diritto a candidarsi. Al candidato si richiede l'effettiva disponibilitá a partecipare ai lavori degli Organi Sociali e alle altre attivitá sociali cui sará eventualmente delegato dal Consiglio Direttivo una volta eletto. Tale partecipazione si intende volontaria e gratuita.
  5. I candidati non in regola con il versamento della quota sociale relativa all'anno in cui si svolgeranno le Elezioni, dovranno regolarizzare la loro posizione prima della presentazione della candidatura.
  6. Le votazioni si effettueranno mediante schede elettorali inviate dal Presidente a tutti i Soci individuati ai sensi dell'art. 8 dello Statuto sociale almeno un mese prima della data stabilita per le Elezioni. Il plico inviato ai Soci conterrá:
    - I curricula dei candidati ammessi;
    - Una scheda per la votazione dei Consiglieri e dei Revisori dei Conti;
    - Una busta piccola anonima entro cui porre la scheda per la votazione;
    - Una busta media recante il nome del Socio e l'indirizzo della SISN entro cui inserire la busta piccola chiusa.
    Gli elettori potranno esprimere al massimo 12 (dodici) preferenze per il Consiglio Direttivo e al massimo 3 (tre) preferenze per il Collegio dei Revisori, apponendo una croce negli spazi predisposti accanto ai nomi dei candidati. La scheda dovrá pervenire per posta o essere consegnata a mano al Segretario, o durante l'Assemblea elettorale prima dell'inizio dello spoglio.
  7. Non sono ammesse deleghe al voto, in quanto il sistema di consultazione garantisce a tutti i Soci la possibilitá di esprimere le proprie preferenze.
  8. Le buste medie sigillate contenenti la busta piccola chiusa con la scheda elettorale, saranno conservate presso la sede SISN, e saranno consegnate integre in Assemblea alla Commissione Elettorale per lo spoglio.
  9. Durante l'Assemblea, una Commissione Elettorale di tre Soci non candidati nominati dall'Assemblea stessa effettuerá lo spoglio delle schede e controllerá i risultati delle elezioni. Prima dell'apertura delle buste medie provvederá a identificare il Socio, a verbalizzare l'avvenuta votazione, a rimescolare le buste piccole allo scopo di garantire la segretezza del voto, e quindi ad aprirle.
  10. Le graduatorie stabiliranno gli eletti al Consiglio Direttivo e al Collegio dei Revisori dei Conti. In caso di paritá di voti, risulterá eletto il candidato con la maggiore anzianitá sociale. In caso di ulteriore paritá si riterrá eletto il piĆ¹ anziano per etá.
  11. Il Revisore che avrá ottenuto il maggior numero di voti risulterá Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti. In caso di dimissioni o morte di un Revisore, subentrerá di diritto il primo dei non eletti. In caso non vi dovessero essere dei Revisori non eletti, il Consiglio Direttivo potrá ridurre il numero dei componenti del Collegio entro i termini stabiliti dall'art. 27 dello Statuto sociale.
  12. Al termine dello spoglio il Presidente uscente proclama i risultati delle Elezioni.
  13. Il Consiglio Direttivo eletto sará convocato e presieduto dal consigliere che avrá ottenuto il maggior numero dei voti e, al suo interno, procederá all'elezione e alla successiva nomina delle cariche sociali ai sensi dell'art. 19 dello Statuto sociale.
  14. La composizione del nuovo Consiglio Direttivo e del nuovo Collegio dei Revisori dei Conti saranno pubblicate nella Cronaca Sociale e sul sito internet della SISN.