Societą Italiana di Scienze Naturali

CENTRO STUDI OTTIMIZZAZIONE BIOLOGICA

iBook LIMITI GRAVITARI ALLA LOCOMOZIONE UMANA E ANIMALE di Alberto E. Minetti

Disponibile per il momento solo in versione iBook, gratuitamente su iTunes, per iPad o Mac con OS X 10.9 (Maverick) o seguenti e iBook 1.0

 

Il Centro Studi Ottimizzazione Biologica (CSOB) fu fondato nel 1998 da Alberto Minetti e Franco Saibene (Istituto Tecnologie Biomediche Avanzate del CNR). Una conferenza di McNeill Alexander, Fellow della Royal Society e autoritį universalmente riconosciuta nel campo del movimento umano ed animale, presso il Museo Civico di Storia Naturale costituķ nel dicembre 1998 la prima iniziativa del CSOB.

Lo studio dei meccanismi biologici spesso invita i ricercatori a ragionare in termini di ottimizzazione. Comprendere un fenomeno in molti casi coincide con la conoscenza del comportamento del sistema quando le variabili in gioco sono perturbate rispetto ai valori 'standard'. Configurazioni di valori 'standard' possono essere considerate come 'ottimizzate' quando una qualsiasi deviazione da esse porta ad un peggioramento in termini di consumo energetico, lavoro meccanico, depauperamento di risorse, aumento della complessitą, riduzione dei fattori di sicurezza, e cosģ via. Ne sono esempi due fenomeni che riguardano la respirazione e la locomozione. Per una certa ventilazione alveolare, e per una data velocitį di cammino, esistono frequenze 'ideali' di respiro e di passi che minimizzano il dispendio metabolico. Queste frequenze ottimali nascono dal fatto che esiste un compromesso tra lavoro meccanico statico e dinamico (respirazione) e tra lavoro meccanico esterno ed interno (locomozione), tale per cui la loro somma é maggiore per frequenze inferiori o superiori a quella ideale.

Fra i programmi del CSOB per il futuro: cicli di conferenze su argomenti generali, incontri serali periodici, cineteca naturalistica specializzata in locomozione, archivio informatico di pubblicazioni sull’ottimizzazione biologica (consultabile sul sito Internet della SISN), progetti di ricerca multicentrici (multi-museali connessi attraverso la rete), supporto alla didattica museale per la realizzazione di sale e rassegne tematiche. Coinvolgere giovani dottorandi e ricercatori in ricerche miranti ad estendere concetti di ottimizzazione acquisiti nell’uomo ad altre specie, attivitį che avrebbero come supporto, ad esempio, materiale reperibili in ambito museale. Inoltre, il Centro Studi potrebbe prendersi carico della supervisione di tesi di laurea in Biologia e Medicina. Grazie al carattere multidisciplinare degli studi di ottimizzazione biologica, il CSOB si relaziona e collabora con gli altri Centri Studi della SISN.

Poster